RISULTATI

Caratterizzazione fenotipica delle razze e delle specie autoctone (es. descrittori primari e secondari delle razze, biometrici, somatici, body condition score, ecc.)
Caratterizzazione genetica delle razze e delle specie autoctone ed allevate in Italia (es. azioni di caratterizzazione genetica per l’individuazione di linee di sangue da conservare e valorizzare, integrate, tra l’altro, dall’utilizzo di marcatori molecolari genetici (MAS), da segmenti di DNA informativi (GAS), dalla genomica (GS) e dall’epigenetica
Verifica di congruenza dei dati e delle informazioni
Stima di indici genetici e genomici, di piani di accoppiamento e gestione riproduttiva in relazione alle nuove finalità (benessere animale, emissioni gas ad effetto serra nell’ambiente, miglioramento dell’efficienza riproduttiva e salvaguardia della biodiversità)
Miglioramento delle risorse genetiche animali ad interesse zootecnico (RGAiz), valutazione della consanguineità e della diversità genetica nelle popolazioni e calcolo dell’inbreeding, rilevamento dati in stazione di controllo in ambiente controllato
Monitoraggio della diversità genetica nelle razze autoctone italiane e relativa valutazione
Valutazione ed individuazione di caratteri di resistenza genetica alle principali malattie di interesse zootecnico
Raccolta di materiale biologico e germoplasma (DNA, materiale seminale, ovuli ed embrioni, ecc.)
Elaborazione delle informazioni raccolte (es. elaborazione di indicatori ed indici tali da minimizzare l’impatto ambientale degli allevamenti)
Azioni di accompagnamento: azioni di informazione, disseminazione e preparazione di report tecnici tematici e relazioni tecnico-scientifiche, anche attraverso ausili informatici e telematici.

 

Caratterizzazione fenotipica delle razze e delle specie autoctone (es. descrittori primari e secondari delle razze, biometrici, somatici, body condition score, ecc.)

2017
Corsi di formazione

Capi sottoposti a caratterizzazione fenotipica nel 2017

 

2018
Corsi di formazione

Capi sottoposti a caratterizzazione fenotipica nel 2018

 


Caratterizzazione genetica delle razze e delle specie autoctone ed allevate in Italia (es. azioni di caratterizzazione genetica per l’individuazione di linee di sangue da conservare e valorizzare, integrate, tra l’altro, dall’utilizzo di marcatori molecolari genetici (MAS), da segmenti di DNA informativi (GAS), dalla genomica (GS) e dall’epigenetica

Capi sottoposti a genotipizzazione nel 2017

Capi sottoposti a genotipizzazione nel 2018

Tori di Fecondazione Artificiale sottoposti a Genotipizzazioine

Diagnosi Anomalie Genetiche 2017

Diagnosi Anomalie Genetiche 2018

 


Verifica di congruenza dei dati e delle informazioni

 

 


Stima di indici genetici e genomici, di piani di accoppiamento e gestione riproduttiva in relazione alle nuove finalità (benessere animale, emissioni gas ad effetto serra nell’ambiente, miglioramento dell’efficienza riproduttiva e salvaguardia della biodiversità)

Indici efficienza riproduttiva

Tori FA - Indice Età primo parto

Tori FA - Indice Interparto

Femmine - Indice Età Primo Parto

Femmine - Indice Interparto

Indici precocità

Tori FA - Indice Età Macellazione

Femmine - Indice Età Macellazione

Accoppiamenti Programmati

 


Miglioramento delle risorse genetiche animali ad interesse zootecnico (RGAiz), valutazione della consanguineità e della diversità genetica nelle popolazioni e calcolo dell’inbreeding, rilevamento dati in stazione di controllo in ambiente controllato

Parametri Variabilità Genetica

Trend Parentela (F) e Imparentamento Medio dei riproduttori

Rilievo del Temperamento sui soggetti testati nelle stazioni di controllo 2017

Rilievo del Temperamento sui soggetti testati nelle stazioni di controllo 2018

 


Monitoraggio della diversità genetica nelle razze autoctone italiane e relativa valutazione

 

 


Valutazione ed individuazione di caratteri di resistenza genetica alle principali malattie di interesse zootecnico

Progetto Paratubercolosi

 


Raccolta di materiale biologico e germoplasma (DNA, materiale seminale, ovuli ed embrioni, ecc.)

 

Campioni biologici depositati nella Banca del DNA

Tori prelevati


Elaborazione delle informazioni raccolte (es. elaborazione di indicatori ed indici tali da minimizzare l’impatto ambientale degli allevamenti)

Parametri genetici dei caratteri di efficienza riproduttiva

Confronto tra l'interparto medio degli allevamenti con IBR e quelli indenni


Azioni di accompagnamento: azioni di informazione, disseminazione e preparazione di report tecnici tematici e relazioni tecnico-scientifiche, anche attraverso ausili informatici e telematici.

 

Report tecnici informativi - TAURUS